Calcio: serie b, il benevento non si ferma

words... What good luck! The helpful information..

Calcio: serie b, il benevento non si ferma

Si ferma anche il Cittadella : i veneti perdono a Pisa e vengono agganciati al terzo posto dal Pordenoneche si impone per a Perugia. Sale la Salernitanache fa nel derby con la Juve Stabia. Solo tra Entella e Chievo. Il Crotone parte subito forte, nella consapevolezza di poter staccare il Cittadella caduto a Pisa. Timidi cenni di ripresa del Benevento arrivano prima della mezz'ora, quando Improta ci prova dalla distanza.

Poi bisogna aspettare fino a inizio ripresa, con un colpo di testa di Moncini che si perde sopra la traversa. E per il Benevento arriva il secondo ko in campionato, il primo dal lontanissimo subito a Pescara addirittura il 26 ottobre dello scorso anno.

Serie B, Benevento vincente a Perugia. Cittadella al quarto posto, solo pari Frosinone

Quindi arriva anche una traversa, colpita da Buonaiuto. Il Pordenone non si lascia spaventare e aspetta il suo momento, che arriva al 39' quando Ciurria si inventa una girata spettacolare che non lascia scampo a Fulignati. Nel secondo tempo arrivano il palo di Carraro e nel finale anche l'espulsione di Falzerano. I ciociari ritrovano finalmente quella vittoria che mancava dal lontano 29 febbraio e aggiudicandosi in extremis la delicatissima sfida playoff contro lo Spezia.

Il Frosinone prova a fare la partita e si porta in vantaggio al 14', quando Salvi sfrutta la penetrazione di Rohden sulla sinistra e di piatto batte Scuffet. Lo Spezia, che si era visto solo con un colpo di testa impreciso di Galabinov nel corso del primo tempo, resta in partita e capitalizza al 50', quando Capuano trattiene Galabinov in area e proprio quest'ultimo trasforma il rigore assegnato dall'arbitro pezzuto.

Sembra un'altra serata amara per il Frosinone, ma il colpo di testa della bandiera Paganini toglie le castagne dal fuoco all'85'. Almeno per quanto si vede nella prima mezz'ora: domina infatti il tatticismo, con le squadre che preferiscono studiarsi e non affondano. Quindi cresce il Pisa, con Masucci che impegna Paleari. La fatica gioca quindi un brutto scherzo al Cittadella, che all'84' subisce anche il raddoppio quando Fabbro punta la porta di Paleari, che riesce a intervenire sulla sua conclusione ma non sul tap-in di Marin che vale il raddoppio.

Ma anche prova del fatto che il Pisa ci crede per davvero, e tutte le pretendenti alla Serie A dovranno tenerne conto.

calcio: serie b, il benevento non si ferma

L'Empoli vince invece sul campo di un Venezia che deve iniziare a guardarsi alle spalle: succede tutto nel secondo tempo, quando Mancuso colpisce due volte in dieci minuti 48' e 58'. Punti fondamentali in zona salvezza per la Cremonese, che batte per un Pescara in caduta libera e mette il naso fuori dalla zona playout: partita decisa dopo appena 5 minuti da Valzania, che sfrutta nel migliore dei modi un rimpallo per battere Fiorillo.

La sfida di bassa classifica tra Trapani e Livorno finisce invece per i siciliani: la partita si infiamma nel finale, con gli ospiti in vantaggio all'83' con Murilo e poi rimontati da Pettinari e Dalmonte che segnano addirittura all'89' e al 91'.

I commenti in questa pagina vengono controllati. In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:.

Cerca Login Gestisci profilo Logout Vedi dopo. SportMediaset Calcio Serie B. Commenta Disclaimer. I vostri messaggi 0 comments. Leggi altri commenti.Sostieni il giornalismo di Repubblica. Menu Cerca. Per Abbonarsi. Manca l'occasione per salire ancora, invece, il Chievo, che si fa riprendere a Cosenza. Resta agganciato alla zona playoff il Cittadella che pareggia a Pordenone.

Il Benevento vince ancora. Frosinone, 2-2 a Livorno. Simy all'ultimo respiro, festa Crotone

In coda, infine, preziose vittorie del Livorno nel derby con il Pisa e dello Spezia sulla Juve Stabia. Pescara-Benevento Il Pescara risorge e abbatte la capolista Benevento. Dopo un primo tempo giocato in maniera ordinata ma sotto ritmo, nella ripresa bastano i primi 8' per ribaltare la prestazione. Neanche il tempo di fare un giro di lancette che il Pescara scardina la difesa del Benevento. Passano 7' e sale in cattedra Machin.

Crotone-Venezia Il Crotone si aggiudica una partita difficile e bellissima e aggancia il Benevento in vetta alla classifica. Contro un Venezia determinato a giocare a viso aperto, la squadra di casa parte subito forte, con Messias che impegna Lezzerini in angolo.

Ma sono gli ospiti ad andare in vantaggio con Aramu che anticipa Barberis sul secondo palo e mette in rete la palla suggerita da Capello e lisciata da Montalto.

Due minuti dopo il palo ferma il colpo di testa di Golemic. Il pareggio del Crotone arriva al 35', e ancora su colpo di testa, questa volta di Simy che sovrasta tutti su calcio d'angolo. Nella ripresa il Crotone parte fortissimo, e ribalta il risultato con una gran rete di Simy, in mezza girata al volo su cross di Molina. Bocalon scatta sul filo del fuorigioco, sponda di testa per Capello che si coordina bene e al volo insacca. La gara si fa scoppiettante, aperta ad ogni risultato.

E all'84' Golemic la piega a favore dei padroni di casa, mettendo in rete di testa l'assist perfetto di Barberis. La svolta al 55' quando Kiyne trasforma il rigore concesso dal direttore di gara per un fallo di Dragomir ai danni dello stesso giocatore granata.

Il Perugia sembra accusare il colpo ma riesce ad organizzarsi fino a raggiungere il pari, al 90': Rosi trova il varco giusto sulla destra e serve l'accorrente Buonaiuto che trafigge Micai.

Trapani-Empoli Il coraggio del Trapani fa perdere due punti all'Empoli che vede sfumare in extremis l'occasione di salre in vetta alla classifica.

Eppure i giocatori di Bucchi avevano iniziato benissimo passando subito in vantaggio con Bajarami. Il Trapani non ci sta e pareggia con Moscati che si fa trovare al posto giusto e al momento giusto. Nel secondo tempo gli azzurri tornano in avanti al 61' con Stulac che trova il gol da fuori con una botta da 25 metri. Quando ormai la gara sempre finita ecco il colpo di teatro con il clamoroso pareggio del Trapani al 97'.

Punizione per i padroni di casa, palla messa in mezzo per Scaglia, Brignoli in uscita lo anticipa ma respinge il pallone addosso a Veseli che beffardamente infila la propria porta. Ospiti avanti dopo 6' con una punizione chirurgica di Esposito. Il pareggio arriva al 35' con Bruccini che di testa corregge in rete una punizione di Baez. Nella ripresa insistono i calabresi che trascinati da uno scatenato Kanoute sfiorano il gol in altre circostanze.Iemmello P64' Pettinari T86' rig.

Falcinelli P ]. Tutte le news sul Pescara. Serie B: non si ferma il Benevento, crolla il Pordenone: i risultati. Benevento Crotone Spezia Pordenone Frosinone Cittadella Salernitana Pisa Empoli Chievo Verona Virtus Entella Ascoli Cremonese Venezia Perugia Pescara Juve Stabia Cosenza Livorno Trapani Politica news: tutta la politica italiana 24h.

Editoriale di Riccardo Camplone. Cambiando l'ordine degli addendi, il risultato non cambia. Copertina di Redazione TuttoPescaraCalcio.I giallorossi superano a domicilio il Livornoottenendo la quarta vittoria consecutiva.

German hinges

Primo tempo a senso unico quella del "Picchi", dove gli uomini di Filippo Inzaghi dominano e vanno in vantaggio grazie al mancino letale di Kraglal 13'. Comincia male l'avventura sulla panchina toscana di Tramezzani.

Il gol spacca la partita ma accende gli animi, con ben tre gialli nel giro di 1': ammoniti Schiattarella, Kragl e Morganella. Al 25' il Livorno non sfrutta una ripartenza con Murillo che, lanciato a rete, si accascia a terra chiedendo il cambio.

Un cambio che Tramezzani ritarda di un paio di minuti, inserendo Braken. Nel frattempo i sanniti vanificano una colossale occasione da gol con il colpo di testa di Codasu assist di Letizia, fuori di un nulla.

Serie B, il Benevento non si ferma

Lo stesso attaccante giallorosso si dispera alla mezz'ora per un'altra occasione fallita a pochi passi da Plizzari. L'assedio ospite continua tambureggiante fino a quando lo stesso portiere del Livorno si fa trovare pronto sull'incornata di Schiattarella. Tra il 35' e il 41' doppio intervento provvidenziale di Bogdanche prima anticipa Coda e poi intercetta il cross di Letizia in area.

I padroni di casa si fanno vedere nel recupero del primo tempo con una conclusione di Agazzi senza pretese.

calcio: serie b, il benevento non si ferma

Al 66' ennesima occasione per il Benevento. Inzaghi a 15' dalla fine prova a smuovere ulteriormente i giallorossi inserendo Insigne e Tuia per Kragl e Sau, mentre Tramezzani manda in campo l'attaccante Raicevic. All'85' il meritato raddoppio giallorosso: imbarazzante errore della difesa del Livorno, che manda Letizia a tu per tu con il portiere.

Numeri e statistiche Classifica Serie B. Serie B 0. Pescara - Frosinone. Cittadella - Ascoli.

Bitella, giovanni

Juve Stabia - Chievo. Pordenone - Cosenza. Perugia - Cremonese. Benevento - Livorno.E ovviamente la vittoria del Cittadella - che si riporta al quarto posto - sul campo del Cosenza. Successi anche per Salernitana, Pordenone ed Empoli che restano in piena zona playoff. Prosegue la marcia trionfale del Benevento verso la Serie A. La squadra di Inzaghi supera il Perugia con i gol di Caldirola e Insigne e porta a casa il 18esimo risultato utile consecutivo.

Di Federico Melchiorri il gol dei padroni di casa. Per il Perugia, che era in ritiro da 3 giorni, si tratta invece della quinta sconfitta consecutiva. Gol ed emozioni a Livorno dove l'ultima in classifica ferma la corsa del Frosinone di Alessandro Nesta. Un gol pesantissimo e all'ultimo respiro.

Per il Crotone si tratta della terza vittoria di fila, mentre il Pisa si ferma dopo il successo col Perugia. Torna alla vittoria la Salernitana.

La squadra di Ventura dopo la sconfitta col Frosinone supera il Venezia con le reti di Kiyine e Karo assist di Cerci, alla prima da titolare. Da segnalare il rigore parato da Micai a Longo al 65' quando il risultato era ancora sull' La Salernitana sale al quinto posto in classifica a quota 42, il Venezia al quindicesimo posto.

Ps in email

Il Cittadella si riprende il quarto posto in classifica. E lo fa con una bella vittoria in casa del Cosenza.

Decidono la sfida le reti di Stanco al 50' sinistro chirurgico a trafiggere Perina e Vita al 73'. Di Asencio in pieno recupero il gol del Cosenza.

Per il "Citta" si tratta del quarto risultato utile consecutivo scavalcate Salernitana e Pordenonementre il Cosenza - privo di Pillon squalificato e in tribuna - prosegue nella sua crisi nera: la vittoria manca dal 15 febbraio.

Alla fine la porta a casa l'Empoli ma la Cremonese esce a testa alta. Sblocca Ravanelli al 27', poi Sierralta trova il pari, prima della rete di Parigini.

How to draw improper fractions

Mancuso riequilibra i conti su rigore realizzando il suo nono gol in campionatoma Bajrami al 58' chiude i giochi. Seconda vittoria di fila per il Pordenone. La squadra di Tesser dopo un inizio anno da incubo con 0 vittorie in 6 partite torna a correre e si tiene in piena zona playoff. Successo strabordante del Trapani sull'Entella che era passata in vantaggio al 24' grazie ad un autogol di Coulibaly.I giallorossi rimontano da sottopareggiano finendo in nove.

Ma evitano la quarta sconfitta di fila. Il Palermo fermato sull' a Cosenza. Il Perugia batte il Livorno con doppietta di Verre e si rilancia in zona playoff. Successo prezioso del Crotonea Carpiin chiave salvezza. Il Cittadella pareggia in rimonta il derby contro il Padovala Salernitana chiude con lo stesso punteggio contro il Venezia. Un altro calcio da fermo aggrava la crisi del Benevento. Potrebbe triplicare l'Ascoli con Ardemagni, che si illude di aver firmato una doppietta ma il suo gol viene cancellato per fuorigioco.

Cinque minuti dopo si rimette in partita il Benevento con il colpo di testa del bomber Codabravo a inserirsi sul bellissimo cross di? Ma Laverone stende Armenteros in area e al 91' Viola piazza il rigore del Al 96' rosso anche a Tuia, ma dopo 13' di recupero il punteggio non cambia.

Ascoli-Benevento, statistiche e tabellino. E' preciso, invece, il diagonale di destro di Nestorovski che al 20' riceve l'appoggio dall'esterno e batte Perina per l' del Palermo. I calabresi reagiscono. Sciaudone al 23' fa le prove generali per il pareggio che matura al 36': gran combinazione al limite e destro deviato da Murawski.

calcio: serie b, il benevento non si ferma

Il Cosenza mette i brividi ai rosanero al 76' quando Tutino si ritrova davanti alla porta e conclude di prima intenzione, ma favorisce la parata di Brignoli. Cosenza-Palermo, statistiche e tabellino. Dopo 5' Verre cerca l'incrocio da quasi 20 metri: Zima vola e manda in corner. Il Perugia insiste e al 38' passa con il solito Verre che piazza un bel destro angolato dal limite.

Inizia bene il secondo tempo degli umbri che raddoppiano al 49' con il colpo di testa di Carraro che stacca meglio di tutti da calcio d'angolo. Dilaga il Perugia che al 62' sale grazie al dodicesimo gol in campionato di Verre che festeggia la doppietta dal dischetto con un rigore non impeccabile.

Sempre dagli undici metri, tre minuti dopo, accorcia Gori.Il Benevento ha la A in pugno e il rammarico nel cuore, quello che viene dalla situazione che si sta vivendo: doveva essere una serata di gioia, di allegria e festeggiamenti, invece quel silenzio irreale del Vigorito ha portato un po' di gelo nell'anima.

Maggio 7 — Il capitano ha una condizione smagliante: mette in mostra lo sprint dei momenti migliori, sembra davvero irrefrenabile. Una grande azione sula destra, col solito tacco a girare. Alla Maldini, come ai vecchi tempi. Tuia 6,5 — Qualche intervento di quelli che scoraggiano gli attaccanti avversari, tante belle chiusure, ma anche una serata facile. Poi dispensa assist: uno a Sau, l'altro a Improta. E' in gran forma. Ci prova addirittura di destro, ma il pportiere abruzzese risponde bene.

Del Pinto 7 — Grande prova dell'abruzzese di Scoppito. Schiattarella 7 — La solita regia senza fronzoli, cercando anche di andare a fare gol. Deve accontentarsi di costruire gioco.

Salvezza Crotone. Dal Chievo fino alla Lazio, DA BRIVIDI.

Improta 7 — Riccardino trova il suo quarto gol in questo campionato e confeziona un grande assist per Moncini. Quando gioca lascia sempre il segno.

Shine mix

Che sono un moto perpetuo. Nella sua voce si sente il rammarico di non poter godere appieno di questa fantastica avventura. Benevento, le pagelle. Del Pinto da veterano. Ecco le pagelle. Ultime Notizie.

calcio: serie b, il benevento non si ferma

Turismo, De Toma: ecco elementi da cui ripartire. Diga, Santagata: svolta importante per irrigazione dei campi. Sandra Lonardo si autosospende da Fi. Gira e rigira, sempre le stesse facce: che noia, ragazzi.


Zoloshicage

thoughts on “Calcio: serie b, il benevento non si ferma

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top